Che cos’è una Visura Camerale e quando serve

La visura camerale è un documento contenente le informazioni depositate alle Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura su qualunque impresa italiana, individuale o collettiva, iscritta al Registro Imprese. Al di là delle informazioni fondamentali (come ragione sociale, sede legale e indirizzo PEC) tramite una visura camerale si potrà conoscere un insieme di dati utili, ad esempio il capitale sociale, l’oggetto sociale, le licenze acquisite, l’ultimo bilancio depositato, le relative quote di titolari e soci.

Visura camerale ordinaria e storica

Visura camerale ordinaria e storica

La visura camerale ordinaria è una fotografia dell’azienda nel momento in cui la visura viene richiesta, e fornisce le principali informazioni economiche e amministrative tra cui: dati anagrafici, codice fiscale, natura giuridica, data di costituzione, attività svolta, cariche amministrative, organi sociali, unità locali.
Questo documento potrà servirti, ad esempio, per verificare l'effettiva esistenza di un’impresa e valutarne la solidità.

La Visura Camerale Storica contiene tutte le informazioni relative a un'azienda a partire dalla data della sua prima costituzione fino alla data della richiesta: potrai quindi avere accesso a informazioni come modifiche dell’assetto societario, cambio di sede legale e vendita di quote societarie.
La visura storica è indicata per chi intende avere un quadro completo dell’azienda.

Quando serve la visura camerale

La visura camerale permette di accedere a numerose informazioni relative a un’azienda, nello specifico a tutte le informazioni depositate presso la Camera di Commercio.
Venire a conoscenza di aspetti come la composizione societaria di un’azienda, gli amministratori e le cariche permette di conoscere in anticipo i futuri business partner e comprendere ad esempio, se gli esponenti sono stabili oppure cambiano di frequente.

Per comprendere le strategie economiche messe in atto da un'azienda potrà esserti utile avere indicazioni relative al capitale, agli eventuali trasferimenti d’azienda, alle fusioni o scissioni.
Tutte informazioni contenute all’interno della visura camerale.

Sebbene non inclusive di tutti i dati relativi a un’impresa, queste informazioni costituiscono una base per delineare le caratteristiche di base che la contraddistinguono.
In pratica, la visura camerale permette di ottenere il maggior numero di informazioni possibili per ponderare con attenzione le tue scelte di collaborazione, investimento o acquisto.

Quando serve la visura camerale

Quando richiedere la visura camerale

Quando richiedere la visura camerale

Chiunque può richiedere una visura camerale relativa a qualsiasi impresa italiana. Come anticipato,questo documento può essere richiesto per le categorie appartenenti a:

  • Agricoltura
  • Artigianato
  • Industria

Non è dunque possibile richiedere una visura camerale per gli albi professionali (ad esempio architetti, medici, ingegneri, avvocati), a meno che non si trovino all’interno di uno studio associato, e quindi siano classificate a tutti gli effetti come società

© Copyright Pratiche.it S.r.l. - Piazza Duca d'Aosta, 12 - 20125 Milano - Partita Iva 05531130960