Cos’è una Visura Ipotecaria e quando serve

La visura ipotecaria permette di determinare se un soggetto, persona fisica o persona giuridica, sia intestatario di beni immobili e di individuare la presenza o meno di gravami sugli stessi.

Cos’è una Visura Ipotecaria

Cos'è una visura ipotecaria

La Visura Ipotecaria, o visura ipocatastale, consente di verificare se un soggetto, persona fisica o persona giuridica è intestatario di beni immobili e di identificare l’eventuale presenza di gravami presenti sugli stessi. Quando si parla di gravami, generalmente si intende ipoteche legali o giudiziarie, ipoteche volontarie, pignoramenti o citazioni

La Visura Ipotecaria viene rilasciata dalla banca dati nazionale della Conservatoria dei Registri Immobiliari, da cui si desumono tutti i documenti che attestano i passaggi di proprietà degli immobili, ovvero le trascrizioni e le iscrizioni relative quali ipoteche, privilegi, diritti.
Nello specifico, l’elenco sintetico contiene le informazioni relative a:

  • tipo di atto (compravendita, pignoramento, ipoteche volontarie e involontarie, cancellazione di ipoteche, mutui, donazioni e successioni relative a Terreni e Immobili)
  • data
  • nome del pubblico ufficiale firmatario dell’atto
  • numero del registro generale e numero del registro particolare

Visura su persone, immobili o aziende

È possibile identificare diverse tipologie di accertamenti ipotecari, e in base a quella necessaria, bisognerà fornire diversi dati.
La visura ipotecaria può essere richiesta:

  • per soggetto, in modo tale da conoscere tutte le proprietà immobiliari di una determinata persona, fisica o giuridica. Servirà fornire i dati della persona (nome, cognome della persona oggetto di visura) o dell'azienda (dati anagrafici dell'azienda)
  • per immobile, in modo tale da conoscere i dati della proprietà di uno specifico bene immobile. Per effettuare una visura ipotecaria per immobile occorre disporre dei dati dell'immobile (dati catastali dell'immobile oggetto di visura), che possono essere trovati sull'atto di compravendita dell'immobile, il modello unico oppure tramite una visura catastale
  • per nota ipotecaria, solitamente richiesta per acquisire maggiori dettagli su uno specifico atto registrato presso la Conservatoria dei Registri Immobiliari di riferimento. In questo caso, occorre conoscere i riferimenti d'iscrizione della nota stessa, e la tipologia
Come ottenere la visura ipotecaria

Il servizio di Pratiche.it

Il servizio di Pratiche.it

Il servizio di Pratiche.it comprende il rilascio dell’elenco trascrizioni fino ad un massimo di 30 note, e lo sviluppo nel dettaglio di una di esse. Selezionando la ricerca per nota, verrà rilasciato il solo sviluppo della nota desiderata.
La conservatoria va selezionata in base al comune dove sono ubicati gli immobili di proprietà della persona o dove è ubicato l’immobile.
Le ricerche, lo ricordiamo, sono possibili sulle singole conservatorie. In gran parte dei casi, la conservatoria di riferimento è quella dove sono ubicati gli immobili oggetto di ispezione. Pratiche.it, accedendo direttamente alla Banca Dati della Conservatoria dei Registri Immobiliari, permette di ricevere la visura ipotecaria o ispezione ipotecaria in pochi minuti sul proprio computer o smartphone.

© Copyright Pratiche.it S.r.l. - Piazza Duca d'Aosta, 12 - 20125 Milano - Partita Iva 05531130960