Blog pratiche.it

Blog

Cerca

Elaborato Planimetrico: Che cos’è e come richiederlo

L’elaborato planimetrico è la rappresentazione grafica completa di un determinato fabbricato, contenente le informazioni relative ad ognuna delle diverse componenti dell’edificio, come registrato nell'archivio del catasto.
In questo articolo

Che cos’è l’elaborato planimetrico

Un Elaborato Planimetrico è una riproduzione in scala (generalmente 1:500) di un fabbricato/condominio contenente informazioni dettagliate relative ad esso. L’elaborato permette di individuare, all’interno dell’edificio, ciascuna unità immobiliare presente e di verificare perimetro e destinazione delle parti comuni. Nel dettaglio, un elaborato planimetrico conterrà le seguenti informazioni:

  • perimetro dell’edificio
  • perimetro e indicazione dei punti di accesso delle singole unità immobiliari che lo compongono (appartamenti, box, cantine, uffici, negozi,…)
  • aree comuni (vano scale e ascensore, giardino, cortile, corsello box, locali di servizio)
  • aree scoperte e coperte su ogni piano del fabbricato
  • denominazione delle strade e/o acque confinanti

L’elaborato planimetrico catastale è obbligatorio per:

  • denuncia di nuova costruzione quando siano presenti due o più unità immobiliari aventi porzioni e/o dipendenze in comune;
  • denunce di unità in corso di costruzione quale che sia il numero di unità immobiliari anche se non sono presenti parti comuni;
  • denunce di variazione nel caso in cui l’elaborato sia già presente agli atti dell’ufficio oppure qualora si costituiscono beni comuni censibili e beni comuni non censibili.

Differenza tra Elaborato Planimetrico e Planimetria Catastale

Trattandosi di documenti molto simili tra loro può capitare di confondere l’elaborato planimetrico con la planimetria catastale.
L’Elaborato Planimetrico, in scala 1:500, è un documento più dettagliato che contiene informazioni di natura geografica e topografica, oltre alla rappresentazione dei confini della proprietà.
La planimetria catastale, invece, è un disegno in scala 1:200 della singola unità immobiliare con l’indicazione della distribuzione e della destinazione dei locali che la compongono.
L’elaborato fornisce una visione d’insieme dell’edificio, mentre la planimetria si concentra solo su una determinata parte rappresentata dall’unità immobiliare.

Elaborato Planimetrico con Pratiche.it

L’Elaborato Planimetrico viene rilasciato dal Catasto e può essere richiesto da chiunque, anche da chi non ha un diritto reale o presunto sull’immobile stesso.
Un incaricato Pratiche.it, munito dei documenti utili per la richiesta, accederà alla banca dati dell’Ufficio Centrale del Catasto, permettendoti di ricevere l’Elaborato Planimetrico evitando lunghe code agli sportelli.
Per gli edifici costruiti prima del 1990, data in cui, in caso di variazioni catastali (come ristrutturazioni), è stato inserito l’obbligo di deposito dell’Elaborato, l’Elaborato Planimetrico potrebbe non risultare inserita nell’archivio del Catasto.
La consegna prevista per questo documento è di 3 ore lavorative.

Le informazioni contenute nel blog sono fornite a solo scopo informativo e non intendono sostituire in alcun modo il parere o le procedure ufficiali delle autorità e degli enti pubblici. In nessun caso possono costituire la base per decisioni legali o amministrative, né sono da considerarsi definitive o esaustive riguardo le tematiche trattate. Si raccomanda di consultare sempre i siti ufficiali delle relative istituzioni per informazioni aggiornate e ufficiali. Pratiche.it e gli autori del blog declinano ogni responsabilità per eventuali inconvenienti o danni derivanti dall’uso delle informazioni qui presentate. L’uso delle informazioni fornite avviene sotto la piena responsabilità dell’utente.
Potrebbe interessarti
Noleggio a lungo termine: quali documenti servono?

Accedere al noleggio a lungo termine di un veicolo comporta alcuni passaggi burocratici essenziali. Dal dimostrare la propria solidità finanziaria all’essere privi di segnalazioni in banche dati come la Centrale Rischi Finanziari, esistono criteri specifici da rispettare.

Leggi tutto »